La strumentalizzazione della morte

Questa società mi piace sempre meno. La politica ormai non la seguo più, nessuno mi rappresenta. Neppure di fronte alla morte di un giovane carabiniere da poco sposato siamo capaci a frenare uno stupido idiota tifo. E parlo sia di quello di sinistra che di destra. Siamo ormai ad un misero bassissimo livello. Dov’è finito il rispetto?

Gaslini

Ieri ho trascorso una giornata al Gaslini ospedale pediatrico di Genova. (visita di controllo per mio figlio). Che ambiente fantastico. Ho visto genitori che si preoccupavano di Salvini, di Di Maio , Zingaretti. In cardiologia mi hanno pure chiesto, “ma secondo lei che è toscano, Renzi tornerà?” Altri genitori coi loro figli, in strane carrozzine, urlavano ad altri di etnia diversa “mi raccomando prima gli italiani”.
Al bar del day hospital due mamme che mentre allattavano i propri pargoletti cercavano in rete di trovare le tette di Carola Rackete per paragonarle alle loro. 
Vorrei organizzare li ogni tanto una bella gita. C’è da divertirsi.

Mah

Lunedi…oddio…davanti al primo caffè mattutino.

Non so  ultimamente quale argomento mi ha più rotto le scatole: 1. Cambiamenti climatici, 2.Migranti da accogliere, 3.Ritorno del fascismo, 4. Allegri rimane o va via dalla Juventus?

Mah

Un mondo (modo) “strano”

57504313_1186474638186913_4840547774611062784_n

Io non riesco sinceramente a trovare la giusta parola per definire quello che provo di fronte a quanto accade. Nessuna critica,per carità. Solo una personale osservazione.
Quasi un miliardo di euro donati per i danni subiti (no distruzione) dalla cattedrale di Notre Dame a Parigi.
Qualche benefattore ha pure rinunciato al maxi sconto fiscale che viene applicato su simili interventi.
Vero che per il Terzo Mondo ci sono diverse persone o organizzazioni che cercano di aiutare chi soffre donando somme di denaro.
Vero che anche in Italia dopo terremoti, si è potuto ricostruire qualche monumento o chiesa grazie all’aiuto straniero.
Però….mi sia permesso dire che è un mondo strano.