Versilia

20190507_200056

Tutti noi amiamo la nostra terra. Sinceramente mi reputo fortunato a vivere in Versilia. Ci sono come sempre i pro e i contro ovviamente, ma credo che ogni volta mi trovo a dire dove abito….beh vedo una punta di invidia negli occhi di chi ho davanti. Ormai siamo davvero alle porte della nuova stagione estiva e la spiaggia ha lasciato il suo aspetto, per me magico, di totale libertà. Le attrezzature hanno preso posizione, qualche ritocco finale e via.

E’ una terra di contrasti. Lo si può notare nelle persone, conosco molti caratteri. nella vita di ogni giorno dove la differenza la fa la stagionalità. Il panorama che viene offerto al visitatore: girando su se stessi a 360° si va dal mare alle Alpi Apuane. Ecco un altro contrasto offerto in questi giorni di clima pazzo.

Patata Cam

Fonte autorevole lo riporta come tormentone dell’estate 2012.

Come ogni estate, un tormentone è pronto ad accompagnarci durante questi mesi, nutrendo le nostre menti atrofizzate dai freddi rigori invernali. Questo è l’anno del “patata cam”, uno strumento indispensabile che sta trovando sempre più estimatori tra il pubblico femminile. Il patata cam è un plug-in che installato sul cellulare, permette di fotografare la zona pelvica mostrando il mare.
Non importa che tu sia sulla Cima Coppi, nella Foresta Pluviale e nel deserto dei Gobi… si vede comunque il mare.
Non importa che tu stia inquadrando un volto, un fagiano, un Umpa Lumpa… si vede sempre il mare.
E’ un’esperienza inebriante che sta viralmente dilagando, aggiungendo quotidianamente centinaia di devote al patata cam.
Tu, cosa aspetti? Non hai ancora scaricato la Patata Cam della Fuffah Production?   [Luca Conti]