Giornalismo? Politica? No, intelligenza

…che non c’è. Ho letto di tale Fabio Sanfilippo, caporedattore di Rai Radio1 e di quanto pubblicato sul suo profilo Facebook su Matteo Salvini.

Ti sei impiccato da solo e questo è evidente. Io ne sono felice. Vabbè, si era capito. Ora perderai almeno il 20, 25 per cento dei consensi che ti accreditano i sondaggi, lo sai? E che fai? Non hai un lavoro, non sai fare niente, non hai un seggio da parlamentare europeo, hai perso il posto da ministro. Certo stai in Parlamento. Con la vita che ti eri abituato a fare, tempo sei mesi e ti spari nemico mio… Quello che non ti perdonerò è di aver plagiato la mente di due miei nipoti, con i miei figli non ci sei riuscito, cazzo. Ma li recupero, fidati. Mi dispiace per tua figlia, ma avrà tempo per riprendersi, basta farla seguire da persone qualificate”.

Posso ammettere tutto anche se da un caporedattore della Rai mi aspetto coerenza e critica civile quanto intelligente, ma quella ultima frase, quella relativa alla figlia non la trovo solo ingiustificabile ma infame.

La strumentalizzazione della morte

Questa società mi piace sempre meno. La politica ormai non la seguo più, nessuno mi rappresenta. Neppure di fronte alla morte di un giovane carabiniere da poco sposato siamo capaci a frenare uno stupido idiota tifo. E parlo sia di quello di sinistra che di destra. Siamo ormai ad un misero bassissimo livello. Dov’è finito il rispetto?

I cretini e i partiti

Discorsi estivi sotto l’ombrellone a 35°

domanda: Siamo 60 milioni di persone. Ma è possibile che non si trovi un gruppo di persone di medio livello per guidare un partito politico? E’ possibile che tutti i partiti italiani siano guidati da cretini?

risposta: tu pensi che uno mediamente intelligente si butti in politica?

Bibbiano

Non è una questione di colore di partito, sono apolitico e odio l’ingiustizia. Odio il sopruso e la violenza, soprattutto quando a subirla sono bambini e anziani, persone indifese. E contro questi crimini invoco pene durissime ed esemplari.
Vorrei che certi orrori, come anche quest’ultimo, non abbiano possibilità di ripetersi, ma politica e giustizia manifestano troppo spesso solo negligenza ed incapacità. 
Infine vorrei che qualcuno esperto in legge mi spiegasse quanto riportato in questo documento del 10 maggio 2017 http://documenti.camera.it/leg17/dossier/pdf/gi0592.pdf
Si tratta dell’art. 403 del codice civile, “Intervento della pubblica autorità a favore dei minori”.
Pare che qualsiasi pubblica autorità (assistenti sociali) può immediatamente intervenire per allontanare il minore dal pericolo. 
Ecco, non fidandomi, non vorrei che..nata la legge, nato l’inganno. E spero di sbagliarmi.

Gaslini

Ieri ho trascorso una giornata al Gaslini ospedale pediatrico di Genova. (visita di controllo per mio figlio). Che ambiente fantastico. Ho visto genitori che si preoccupavano di Salvini, di Di Maio , Zingaretti. In cardiologia mi hanno pure chiesto, “ma secondo lei che è toscano, Renzi tornerà?” Altri genitori coi loro figli, in strane carrozzine, urlavano ad altri di etnia diversa “mi raccomando prima gli italiani”.
Al bar del day hospital due mamme che mentre allattavano i propri pargoletti cercavano in rete di trovare le tette di Carola Rackete per paragonarle alle loro. 
Vorrei organizzare li ogni tanto una bella gita. C’è da divertirsi.

Politici? No grazie

Qualche giorno fa Papa Francesco ha affermato: “Un politico non deve mai seminare odio e paura, soltanto speranza.” Praticamente deve fingere.

Si lo so, credo davvero poco nella politica italiana e soprattutto chi la “predica”. Da anni ritengo che gli abbiamo dato troppo credito.