Lapo

Non capisco tutto questo accanimento contro Lapo. Sappiamo bene di chi stiamo parlando. Sicuramente una persona normale non avrebbe avuto dagli organi di informazioni un trattamento simile.

È nei guai, senza soldi, e chiama casa per averne altri. Insomma la vecchia storia della Fiat. 

Ecco a proposito di Fiat, giá vedo su Quattroruore il titolo: “Abbiamo provato la nuova Fiat Lapo, motore aspirato, in der culer, incredibile in pista”.

Caro Mauro Icardi

Caro Mauro Icardi
dimmi un pò chi te lo ha fatto fare di scrivere, a 23 anni, una tua autobiografia. Hai 23 anni!!! Magari la tua prima infanzia….Ma davvero chi te lo ha fatto fare di sollevare tutto sto polverone.
Sei giovane e sei pure un buon attaccante. Godi della fiducia e porti per questo la fascia di capitano.
E ti metti oggi sul conto corrente 5 milioni di euro all’anno.
Io sono un vecchio romantico che riesce a commuoversi anche guardando qualche filmato che parla di sport, di calcio.
Un calcio fatto di lealtà, sacrificio, attaccamento, onestà, caparbietà e tanto altro.
Anche nelle squadre italiane ci sono stati esempi importanti, anche in quella di cui oggi indossi la maglia.
Non è la mia, ma quello che conta in questo caso non sono i colori, ma gli uomini che la indossano. Atleti e uomini, a 360°, veri esempi per i ragazzi.
Sportivamente e umanamente ti auguro un giorno di vivere queste stupende toccanti emozioni. Sono 8 minuti di filmato, ma meritano. Si gioca una partita, ma l’unico vero spettacolo è a bordo campo……

Dilemmi

Ormai per certe cose sono vecchio. E forse questa anzianità mi porta oggi a riflettere in maniera diversa, forse più approfondita. E molto più spesso mi ritrovo con me stesso a cercare di trovare soluzioni su cose che fino ad oggi non ho capito. Per esempio: Spiegatemi perché, visto che sostenete che gli uomini sono tutti uguali, la date solo agli altri.

Non è un peccato?

avevo tredici anni, ed era il retro di My Sweet Lord. E nei miei momenti meno allegri accendevo il mio giradischi in sala e ascoltavo questo brano.
«Non è un peccato che ci facciamo del male l’un l’altro? Non è una vergogna non restituire l’amore ricevuto? Perchè non riusciamo a capire che siamo tutti uguali? Perchè le lacrime ci impediscono di vedere la bellezza di questo mondo? Non è un peccato?…»

Babbi Natale appesi

1

– Adesso i babbi natale appesi li fanno anche che si muovono?
– Non credo.
– E quello lì?
– Chiamo la polizia.

Suvvia non ditemi che voi siete estimatori di questa esposizione esterna di Babbi Natali, e magari li avete pure appesi a casa vostra. Vi banno!