In caso di terremoto…..


Prima esci, poi (eventualmente) twitta.

Ho carpito questo post a Massimo Mantellini proprio mentre osservavo in tv le immagini riprese da vari telefonini durante la scossa di terremoto di questa mattina, poi passate su Youtube o mandate direttamente alle varie agenzie giornalistiche. Ho la fortuna di vivere lontano dalla zona in cui si è manifestato in questi giorni il sisma. Ma, nel primo evento, quello alle 4 circa di notte, mi ha svegliato. Ho preso moglie e figlio e sono sceso di corsa al primo piano (accorgendomi tra l’altro che avevo dimenticato la suocera che dormiva beatamente). In quello di oggi, alle 9,00 stavo uscendo e ho notato l’acqua agitata nell’acquario e il lampadario che andava a destra e a manca. E mi sono definitivamente reso conto che molto probabilmente non ho nè il senso innato del giornalista nè un coraggio da leone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...