La Scuola che non riesco a vedere


Non riesco più a trovare un aggettivo per descrivere la sensazione che sto provando in questo momento. Mi sento disarmato, illuso, sconfortato, avvilito. Sento di non avere speranza. Mi sento tradito, da un’istituzione che dovrebbe avere a cuore non noi genitori, ma tutti i bambini, senza distinzione. Se 10 famiglie su 11 si vedono costrette a far cambiare istituto ai propri figli vorrà dire pur qualcosa, oppure queste hanno perso tutte insieme la ragione?
Una sconfitta pesante per tutti. Ha vinto ancora una volta l’ipocrisia e la falsità.

Technorati Tag: ,

Un pensiero su “La Scuola che non riesco a vedere

  1. Hanno vinto interessi e lobby, come sempre, ma stavolta chissà che la vittoria non diventi come quella di Pirro….
    Io ci spero eccome, forza ragazzi, RIPRENDETEVI il futuro che nessuno può negarvi (possibilmente senza degenerare troppo) 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...