Gelmini: la (meno peggio) riforma


Ho sempre sostenuto che quando si fa una riforma, questa non risulta essere mai perfetta e non potrà accontentare tutti al 100%, indipendentemente da chi la fa.
La strumentalizzazione politica è ovvia e scontata, però il caos, il disordine, gli scontri, avvenuti in questi giorni, no.
Certo vedere più di 180.000  corsi di laurea (tra queste sono un piccolo esempio: Laurea in Fisiologia del fitness e altre similari, Laurea in Tecniche di allevamento del cane di razza e Laurea in Scienze dei trofei di caccia), un tasso di cognomi uguali tra i professori ma soprattutto vedere che alla fine dei giochi il risultato finale, la qualità, è al di sotto di qualsiasi media, fanno pensare e non poco.

Un altro punto di vista: La riforma che va difesa, Francesco Giavazzi, corriere.it

2 pensieri su “Gelmini: la (meno peggio) riforma

  1. Concordo pienamente. Non è male questa riforma! E ricordiamoci sempre del fatto che l’Italia è in grave crisi economica. Col nostro debito un passo falso e facciamo la fine della Grecia.

  2. Anche io. Soprattutto perchè penso che è sempre stato così: legge Casati, Coppino… la stessa riforma Gentile non fu accolta bene ma ce la siamo conservata fino a dopo la guerra. Inoltre credo che chi contesta così aspramente una cosa, deve saperla fare meglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...