Andare al lavoro, che gioia


Per l’amor del cielo, questi son studiosi ed io rispetto il pensiero altrui. Ma ammetto di essere adesso felice di godermi tranquillamente e totalmente il mio erede e gustarmi la lettura del giornale sotto l’ombrellone.

Sono sempre più numerose le ricerche secondo le quali il segreto di una vita soddisfacente è anche nella fatica. Secondo la scienza più si lavora, meglio si sta, e non solo dal punto di vista economico. La gaiezza che un’agenda fitta di impegni regala è diversa da quella che si prova quando si va in vacanza, è una gioia pacata che nasce dalla soddisfazione quotidiana, ma non necessariamente è meno utile o piacevole. Anzi, è questo il carburante di cui ha bisogno l’essere umano, l’unico "animale creatore" che, come scriveva Nietzsche, per essere felice deve ricostruire se stesso ogni giorno. L’articolo completo su Repubblica.it

2 pensieri su “Andare al lavoro, che gioia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...