Preti pedofili: tanto rumore per nulla


Giro di vite da parte del Vaticano per combattere i delitti dei preti pedofili: la prescrizione per tali reati passa adesso da 10 a 20 anni, gli abusi sessuali sugli handicappati  psichici vengono equiparati a quelli sui minori e si introduce il "delitto di pedopornografia". Sono in sintesi le modifiche al documento ‘Delicta Graviora’ uscito nel 2001. (Repubblica.it)

"Giro di vite" o "svolta" sarebbe stata se vi fosse stato anche l’obbligo di denuncia alle autorità civili. Ed invece niente. Come spiega il portavoce della Santa Sede padre Federico Lombardi "trattandosi di norme interne all’ordinamento canonico, di competenza cioè della Chiesa, non trattano l’argomento della denuncia alle autorità civili".
Quindi mi vien da pensare che queste nuove regole più o meno erano già da tempo in vigore e che poco davvero è cambiato. Ho il presentimento che coperture e complicità della Chiesa nei confronti degli abusi al suo interno ci sono sempre stati e sempre ci saranno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...