La legge dell’Ikea


Non so per quale motivo a mio figlio piace così tanto l’Ikea. Ma ormai è un dato di fatto. Saranno forse quelle polpettine con aggiunta di marmellata al mirtillo, sarà che gli piace sedersi alla colonnina gialla dei giochi e con una punta di cattiveria far aspettare gli altri sfoggiando la sua abile capacità nel risolvere velocemente i memory.
Sta di fatto che quando arriva la primavera aumentano i……."Babbo, ci porti all’Ikea?"
E così vai all’ikea, (quella di Firenze) e te ne sta lì per ore. Passi in rassegna le cose nuove (poche visto che ci vai così spesso), riguardi velocemente quelle vecchie. Provi ogni divano, confronti tutte le opzioni. Ti trascini dietro carrellino piccolo e sacchi gialli, infine sei costretto ad arrenderti e prendi il carrellone gigante. Cerchi di resistere, ma quel portabottiglie, quei bicchieri, e il nuovo portatovaglioli…. Il tappetino, le scatolette colorate per l’ufficio, le pile, le lampade a basso consumo. Lo riempi di ogni cosa, perché è chiaro che ti serve. Sei in mezzo ai barattolini di vetro, fai lo slalom tra le cornici, aggiri i vasetti di piante. Sei vicino alle casse e qui, se è domenica ci invecchi vista la fila che ti attende. Ti industri a infilare tutto nelle buste di cartone, poi di nuovo nel carrello, infine nel portabagagli dell’auto. Le patatine! Torni indietro a comprarle. Non puoi fare a meno di loro, saporitissime (soprattutto quelle alla cipolla) e belle salde (che siano di legno pure quelle?). Arrivi a casa. Tiri fuori la spesa fatta e ti accorgi che non hai comprato niente. Niente di niente. Ma la tua carta di credito scotta ancora.

5 pensieri su “La legge dell’Ikea

  1. caro Enrico….vedo ke il tuo blog resiste, complimenti. io sono passata a fare un aggiornamento sul mio, ho anke scoperto ke parecchi amici sono tutti su fb e qui hanno kiuso…tu nn ti sei fatto tentare dal grande social network? Io ci sono, se ci sei mandami una mail ti aggiungo.
    Un bacione e buon tutto 😉 Vicky .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...