Barcellona: Can che abbaia non morde


Una partita pessima. Soprattutto se pensiamo alle due stra-potenze calcistiche che se la giocavano. Primo tempo: 1 tiro. Secondo tempo: 1 tiro e gol del Barcellona. Poi il niente. Una noia e un gioco spagnolo stucchevole ed inconcludente e un’Inter che bada a risparmiarsi e vedersi la partita cercando ogni tanto di opporre resistenza (senza sudare). Agli anziani come il sottoscritto torna alla mente il Mago del catenaccio, mister Herrera. Un arbitro fiscale nell’espulsione di Motta. Un gol annullato agli spagnoli ingiustamente (valeva il 2 a 0 e il passaggio alla finale). Mourinho diventa un eroe, Moratti se la ride se pensa a quanti milioni si è messo in tasca per aver lasciato libero Ibra (fantasma). E la squadra italiana solo nel nome va in finale.

Ps: alla Juve un Agnelli di nuovo al comando.

2 pensieri su “Barcellona: Can che abbaia non morde

  1. Diciamo che noi juventini possiamo assicurare che arrivare in finale equivale ad una chance e nulla più (remember?). Riguardo alla doppia sfida, a voler esser tifosi (avversi chiaramente) direi che il gol in fuorigioco di milito all’andata, il rigore non dato e il gol annullato ieri sera, obbiettivamente, farebbero incazzare anche un eunuco! Ciò nonostante il Barca mi ha deluso, ibra su tutti, troppo la mancanza di Inesta e quindi ora… Madrid!?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...