Perchè a me no?


berlusconi_ostia-300x216

La Chiesa vieta ai divorziati di fare la comunione. Io sono divorziato e quindi non mi posso più avvicinare a questo sacramento. Tempo fa, in procinto del secondo matrimonio parlando con un sacerdote (frate) a cui chiesi se poteva benedire le fedi, questo mi disse che se avessi voluto veramente, da lui avrei ottenuto il permesso. Lo ringraziai ma risposi che sarei stato in conflitto con me stesso e quindi preferivo scontare la “pena”. Quale cristiana distinzione permette però al Presidente del Consiglio ciò che a tutti i cristiani divorziati viene negato? Mi piacerebbe leggerne la motivazione, anche se credo che con modo diplomatico e soprattutto per non alzare ulteriori polemiche, non la riceveremo mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...