Il PD censura Facebook


Mi piacerebbe sapere davvero cosa ne pensano Brunetta & Co.

Forse Google riuscirà a essere cliccato senza censure in Cina, ma intanto Facebook è scomparso dai computer della sede nazionale del Partito Democratico, a Roma. Con un filtro al server – un po’ come in Cina – nessun pc della sede può più collegarsi a Facebook. La motivazione ufficiale è che il social network «intasa le connessioni e sottrae tempo al lavoro». Cristina Cucciniello per L’espresso on line

Cencio parla male di straccio

Poi il ripensamento: contrordine compagni, si può navigare ancora su Facebook, «scusate, è stata una scelta troppo aziendale».

2 pensieri su “Il PD censura Facebook

  1. Di tutti i danni che ha fatto il PD diciamo che questo a mio avviso sarebbe pure quello minore…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...