L’Aids non è lontano da ognuno di noi.


21, anni, bocconiana, sieropositiva. Ha preso il coraggio a quattro mani ed ha scritto una lettera (firmata) per parlare di questa malattia che da tempo è anche la sua compagna di vita, contro cui sta lottando giornalmente. Una malattia che stranamente è stata quasi del tutto dimenticata, ma è invece tristemente presente, con le sue terribili statistiche (a Milano per esempio, si contano due nuovi casi di contagio da Hiv al giorno). Un trend nazionale in crescita. Ma nonostante i numeri l’Hiv non rientra più nell’agenda delle emergenze.

«Io non sono una drogata, né una dai facili costumi, né una persona sessualmente ambigua; io sono una ragazza normale che è stata per quattro anni con lo stesso ragazzo, che non lo ha mai tradito, al suo contrario (…). Vorrei tanto che la gente acquisisse consapevolezza e che comprendesse che l’Aids non è poi tanto lontano da ognuno di noi. (…) Il prossimo caso di Hiv potrebbe essere vostro figlio, vostro marito o anche vostra moglie. Ognuno può fare la differenza!».

Mi vengono alla mente quelle milioni di dosi (costo € 7,00 cadauna credo, o forse qualcosa in più) di vaccini anti H1N1. Vaccini che oggi non vuole più nessuno, nè da iniettarsi in corpo nè da conservare (non c’è più spazio per tutte quelle inutili scorte e il prossimo anno dovranno, tra l’altro, essere di nuovo riprodotte, magari con più coscenza).
Un enorme flop, costato milioni di euro, per una influenza che alla fine ha mostrato la sua ordinarietà.
Milioni di euro che potevano essere sicuramente investiti molto meglio.

Un pensiero su “L’Aids non è lontano da ognuno di noi.

  1. in effetti, pensando al clamore suscitato da quella che è risultata essere una semplicissima influenza stagionale, si potevano usare un tantino meglio questi soldi, ma forse i malati di AIDS interessano poco o peggio ancora sono ritenuti ancora solo ex-depravati…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...