Archivi categoria: spot

Fiat Sorrentino

Il gusto esprime un sentimento personale che trae la sua origine dai modi di pensare. Quindi ognuno avrà commentato ed espresso il suo giudizio sul film. Poi ho visto lo spot della Fiat 500 il cui protagonista è Paolo Sorrentino. Ho subito pensato che è abbiamo dato del genio a uno che guida una piccola Fiat. Poi a come si può sempre sfruttare al meglio ogni situazione.

Rallenta. Sicurezza alla guida (uno spot che non vedremo mai)

Uno spot che non vedremo mai in Italia, perché poi la gente si impressiona.

In prossimità di un incrocio un uomo a bordo della sua auto non rispetta uno stop e si sporge troppo sulla strada in cui si stava immettendo, su cui sta arrivando una seconda auto, a gran velocità.
Il tempo si ferma prima della collisione, i due autisti scendono dalle macchine e il primo chiede al secondo di risparmiarlo, dicendogli che ha soltanto fatto un errore non rispettando lo stop, e che c’è suo figlio nell’auto.
Il secondo gli risponde che non c’è niente che possa fare, perché sta andando troppo velocemente e si è visto sbucare fuori l’altra auto all’improvviso.
Tornano in auto e l’incidente avviene.

Mistakes è un video realizzato dalla NZ Transport Agency, un ente neozelandese che fa attività di promozione e sensibilizzazione per la sicurezza alla guida.
La frase che chiude il video dice: “le altre persone fanno errori: rallenta”. [fonte]

Aston Martin e il sesso

used-aston-martin-you-know-youre-not-the-first-397x600

L’accostamento auto/donna è stato sempre utilizzato. Basta andare in una comunissima concessionaria auto per la presentazione di un nuovo modello, per non parlare degli eventi internazionali, per trovare accattivanti hostess pronte a mostrare ogni segreto dell’auto che rappresentano. E le pubblicità non sono da meno. Questa ultima della famosa casa Aston Martin (anche se riprende in toto slogan e significato proposto anni fa dalla BMW), non lascia davvero alcun spazio a dubbio. Non sei il primo perchè si parla di auto usata, ma ti interessa davvero non esserlo?